Biancamaria Frabotta

POST COITUM TEST Perfino un voto e intorno a me il vuoto ma nulla valse a scalfirlo quello splendido utero senza costrutto quel cavo oscuro imbuto che così strenuamente tenne testa al capitombolo innamorato del tuo codino pavoneggiante. Eiaculato limpido,viscosità ...

Maria Luisa Spaziani

ENTRO IN QUESTO AMORE Entro in questo amore come in una cattedrale, come in un ventre oscuro di balena. Mi risucchia un'eco di mare, e dalle grandi volte scende un corale antico che è fuso alla mia voce. Tu, scelto a caso dalla sorte, ora sei l'unico, il padre, il figlio, l'angelo e ...

Maurizio Cucchi

PRIMO TEMPO DI UN'AVVENTURA Tastando nell'armadio sotto il soprabito, sul gancio dell'omino caldo, appeso in su, qualcosa... qualcuno, per i piedi, penzoloni, scoperto identico, d'aspetto ancora umano, tirato già dal fondo (la testa), precipite, addosso, travolgente, in un groviglio ...

Corrado Calabrò

UN SASSO NELL'ACQUA Eh, la verità... Tu credi? Secondo me la verità gioca con un gatto come una pallina in sospensione in una boccia d'acqua. Ci vuoi provare? Vedi questo ciottolo? Lancialo così, a paragone. Ecco, la verità è come un sasso nell'acqua. Ne puoi scorgere i ...

Elio Pecora

I POETI Non meravigliatevi. I poeti sono tutti un solo invisibile, indistruttibile popolo. Parlano e sono muti. Trascorrono ère e cantano ancora in un'antica lingua morta. Nascono e spariscono civiltà, ma sempre vanno lungo la strada del cuore. Parlano di partenze, di ritorni. Sono ...

Angelo Sagnelli

I FANTASMI NELL'ANTICO CAFFE' GRECO Nell'antico Caffè di via Condotti tra le sedie e i divani d'altro tempo si aggirano i fantasmi dei poeti per dar bellezza e canto ai loro versi. E li si ascolta a volte con lo sguardo, chiudendo lentamente una rivista o trattenendo un sorso di ...

Guido Oldani

LA LAVATRICE la centrifuga gira come un mondo e i suoi abitanti sono gli indumenti riposti dalla coppia dei congiunti. si avvinghiano bagnati in un groviglio i rispettivi panni in capriola, sono rimasti questi i soli amanti, quegli altri se si afferrano è alla gola.

Sandrino Acquilani

PETALI DI ROSE Ho visto fiorire giardini e petali di rose cadere sulla sabbia che amavo morire le onde del mare un'alba nuova seguire il tramonto proprio come fanno le tante stagioni una veste gli alberi un'altra li spoglia la terra è un amore un luogo ...